registrazione registrazione
gli ultimi inseriti
Offerte


Bonet Astigiano (Asti)


Dessert: "Bonet" astigiano 

Ricetta della Provincia di Asti

 

Ingredienti:

  • 1 litro di 1latte fresco intero di rmucca
  •  100 gr di biscotti savoiardi (o altri simili)
  • 120 gr di amaretti piccoli secchi
  •  50 gr di cacao amaro
  •  200 gr di zucchero
  • 1 tazzina colma di caffè e 1 cucchiaio di caffè in polvere
  •  2 cucchiai di rhum e 2 o 4 cucchiai di marsala
  •  5 uova


Preparazione:
Fate bollire il latte e lasciatelo un po' sfreddare.
Sbriciolate fini e amalgamate con il latte i biscotti savoiardi e gli amaretti, aggiungete nel latte il caffè liquido e quello in polvere e i quattro cucchiai di liquore.
A parte in un grilletto mettete lo zucchero, il cacao e le 5 uova e sbattetele bene finchè la pasta omogenea sia soffice e faccia il filo. 
A questo punto incorporate poco per volta il latte nelle uova sbattute, rimestate e mischiate bene.
Caramellate con, lo zucchero uno stampo da budino. Versate l'irnpasto nello stampo e mettetelo a cuocere a bagnomaria nel forno gia caldo, per circa 30-40 minuti. 
Questa e la vecchia formula del buonissimo budino dell'antico Albergo Salera di Asti. Naturalmente ve ne sono infinite variazioni, si può dire una per famiglia, in giro per il Piemonte. La più corrente e il bonet giallo, anziché scuro, che si ottiene sopprimendo il cacao e il caffe, al posto dei quali si aggiunge vaniglia o zucchero vanigliato.
La parola bonet vuol dire berretto e allude alla forma dello stampo più usato, circolare, con una colma nel mezzo che ricorda una sorta di copricapo in uso nel '700.

Ricetta liberamente estratta dal sito: saporidelpiemonte.it